Alda Merini Nessuno mi pettina bene come il vento. Ora ho una casa tutta «leccata», senza raucedini. E io sono una donna. tanto io sono solo una fanciulla Alda Giuseppina Angela Merini nasce a Milano nel 1931. I tradimenti non sono mai belli sia che si tratti di frasi tradimento amicizia e sia frasi sul tradimento dell’amore. Non si ama con il cuore, si ama con l’anima che si impregna di storia, non si ama se non si soffre e non si ama se non si ha paura di perdere. Ma sempre per scelta libera, come lei. Nonostante tutto avviene il riscatto, attraverso i versi e le strofe delle sue poesie più belle. illuminata adesso da un distacco, del mio amore per te la sera diventa feroce malgrado le tue sante guerre per ogni capello io voglio solo addormentarmi Molti diedero al mio modo di … Neanche un cretino. piena di poesia Io mi accontento di essere serena nel tempo. Capite perché allora, una notte forse uguale alle altre o forse più cupa delle altre mi hanno sentito gridare: «Stasera mi ammazzo!». Chi ti ama accarezzerà le tue insicurezze. Chi è a corto di bugie non può salvarsi. L’unica soluzione, la più semplice: mi hanno portato in psichiatria. Alda Merini, con i suoi versi e con le sue frasi, trova la forza di andare avanti proprio nella sua più grande passione: la scrittura e la poesia. e i calici di vino profondi, Io il male l’ho accettato, ed è diventato un vestito incandescente. ma come il sole Ho peccato anche di felicità. faro per naviganti sperduti. E io non ti vedo accanto a nessun uomo, perché sei nata sola. Ma io sono quell’amore che ha reso immortale i tuoi occhi, e solitudine infelice questi piccoli giorni della mia vita. I dementi li ho incontrati dopo, quando sono uscita! piena di poesia Forse, più di chiunque altro, avrebbe avuto bisogno di una persona amica al suo fianco. né so cosa tu mi puoi dare E poi fate l’amore. Alle spiagge assolate ho sempre preferito la montagna. Sei bella per quanta vita ti è passata addosso, imprecise La felicità sono attimi e, quando arrivano, me li prendo senza esitare. Il poeta non dorme mai ma in compenso muore spesso. Non c’è nulla che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini per Sempre. lascia che mi appassioni dei miei frutti. alla veduta di un orizzonte spaccato Il benessere… e la polenta. La poetessa nasce da una famiglia tradizionale, con un padre che la incoraggiava alla lettura, ma che non credeva nella poesia come fonte di guadagno, e una madre che la indirizzava alla cura della casa e dei figli. Il resto arriva da solo, nell’intimità dei misteri del mondo. Le persone capitano per caso nella nostra vita, ma non a caso. Leggi anche: Frasi Jim Morrison: 305 pensieri e immagini del cantante da condividere. la tenerezza siamo poveri di questo sentimento C’è gente che parla per riempire il vuoto della sua intelligenza. Ridatemi la mia «Seicento», ridatemi la mia povertà… Non mi piacciono, «questi» Navigli. Intendo abbracci talmente stretti da diventare una cosa sola, corpi incastrati e anime in collisione, carezze sui graffi, vestiti tolti insieme alle paure, baci sulle debolezze, sui segni di una vita che fino a quel momento era stata un po’ sbagliata. Ed è contro le vacanze. Alda Merini e poi l’hai mostrato a una fanciulla inerte. e poi sorrisi, sinceri dopo un po’ che non lo erano più. Tra queste mura sono nati i miei figli e le mie poesie. Chi si nasconde nella tenerezza non conosce il fuoco della passione. Amale sapendo che non ne hanno bisogno: sanno bastare a se stesse. Intorno a me neanche un colpo di tosse catarrosa, solo giovani belli e intelligenti. La casa della poesia non avrà mai porte. Alda Merini nasce a Milano nel 1931, e viene a mancare nella sua città natale nel 2009 per un brutto male alle ossa. Abbi pietà di me miseramente Il poeta è sempre in vacanza. Il mio letto è una zattera che corre verso il divino. Vedevo le mie coetanee desiderare un uomo con gran macchina e tanti soldi. La superficialità mi inquieta ma il profondo mi uccide. che è come una carezza A chi mi chiede quanti amori ho avuto io rispondo di guardare nei boschi per vedere in quante tagliole è rimasto il mio pelo. Perciò prendile e amale. E che sono non patrimonio nostro, ma dei nostri lettori. La felicità. E chiedermi quel canto di bimba che impara a sospirare, quel canto di donna che ti vuole abbracciare, una donna che vuole un lupo per farsi benedire la follia. Era conosciuta, certo, in certi ambienti, la sua storia di dolore era approdata ai libri. Sorridi agli amori finiti e rimane uno scheletro d’amore Io non ho bisogno di denaro. La pistola che ho puntato alla tempia si chiama poesia. Ho visto le sbarre del silenzio Mi sento un po’ come il mare: abbastanza calma per intraprendere nuovi rapporti umani ma periodicamente in tempesta per allontanare tutti, per starmene da sola. La pazzia mi visita almeno due volte al giorno. Chi di parole da me ne ha avute tante e non ne vuole più, ha bisogno, come me, di silenzio. Com’è triste essere vuoti dentro. e si sente. Io sono rimasta bambina perchè ho avuto la capacità di sognare. Ecco qui di seguito una raccolta di suggestive, frasi di Alda Merini, immagini che riprendono le sue famose frasi d’amore, sull’amicizia, o ancora di Alda Merini frasi sulle donne che ne sottolineano la profondità d’animo e di pensiero! Ci sono donne, e poi ci sono le Donne Donne… A bassa, bassissima voce. E così ha scritto le prime poesie sulla fiducia. Da sempre Alda Merini ha messo tutto il proprio impegno nel promuovere, e sottolineare, la grandezza infinita delle donne. e sentirlo col cuore. A volte l’anima muore e muore di fronte a un dolore, a una mancanza d’amore e soprattutto quando viene sospettata d’inganno. Sulla mia testa, in solaio, i gemelli scorrazzano, felicemente animati da fanciullesca forza, oltre che da naturale irresponsabilità. sanno ascoltare anche il silenzio, Sono nate lì le mie più belle amicizie. Ma l’amore della povera gente brilla più di una qualsiasi filosofia. Accarezzami, amore S’anche ti lascerò per breve tempo, solitudine mia, se mi trascina l’amore, tornerò, stanne pur certa; i sentimenti cedono, tu resti. Se l’amore ti ferisce, cura le tue cicatrici e credici, sei vivo. Sentire il suono della pioggia che ti bagna le labbra, Amale indifese e senza trucco, perchè non sai quanto gli occhi di una donna possono trovare scudo dietro un velo di mascara. Quando gli altri ti capiscono nel modo sbagliato non perdere tempo a giustificarti. Per me la vita è stata bella perché l’ho pagata cara. C’è quest’isola pedonale, adesso. Dio arriverà all’alba se io sarò tra le tue braccia. spogliarsi son brave tutte. l’imbarcadero del sogno Il mare lo vedo in televisione e mi piace molto. Tu puoi far scaturire un fiore perché mi ha sorpreso, enormemente sorpreso Io che sono vicina alla morte, Il tuo sorriso sarà Ragazza ribelle, grande scrittrice, sempre in fuga da una realtà troppo pesante da portare sulle spalle. leverà nella notte sei un granello di colpa un figlio per ogni pianto Il mio sentimento per te dove la gente culmina nell’eccesso del canto, anche se lei non ti sorride. Se decidi di innamorarti di me, non darmi prove d’amore. Ma da queste profonde ferite usciranno farfalle libere. Non posso farmi santa perché ho sempre in mano l’arma del desiderio. e coperta di lacrime salate. Anche se ti sembra di non avere nulla da dire. Vi ringrazio e vi prego: aiutatemi a riavere mia figlia, non vorrei saltasse fuori un altro Rigoletto che, accecato dall’ira, invece del padrone uccide la figlia prediletta. ma mangiare marciume è consapevole a tutti. Io la miseria l’ho vista, l’ho vissuta: le lavandaie, le povere e affaticate lavandaie, la nebbia che tutto copriva, i primi bar che vendevano le sigarette sottobanco perché era reato. A volte ci fanno volare in alto, altre ci schiantano a terra insegnandoci il dolore… donandoci tutto, portandosi via il tutto, lasciandoci niente. Mi hanno sempre giudicata come “strana”, o “diversa”, ma la sai una cosa? Ma per ventura o per stoltaggine me le sono viste togliere anni fa, perché fumavo, dicono! I matti erano matti nel profondo, alcuni molto intelligenti. Ma prima di dirmi qualcosa guarda il genio in fiore del mio cuore. Chi di parole da me ne ha avute tante nel nostro amore Fa’ delle due braccia due ali d’angelo e porta anche a me un po’ di pace e il giocattolo del sogno. ancora a piangere, Il suo talento di scrittrice fu scoperto da Giacinto Spagnoletti quando lei era aveva solo quindici anni; della sua opera si occuparono, tra gli altri, Salvatore Quasimodo e Pier Paolo Pasolini. I […], Indice Frasi per augurare buongiorno agli amiciBuongiorno a un’amica specialeBuongiorno a un amico specialeBuongiorno divertente per amiciFrasi buongiorno amiciziaVideo di buongiorno amici e auguri in diverse lingue Frasi per augurare buongiorno agli amici Trovare frasi di buongiorno per un’amica speciale, frasi del buongiorno per un amico o più in generale frasi del buongiorno per amici […], Alda Merini Frasi: 337 pensieri e immagini da leggere e dedicare, Paulo Coelho frasi: 400 immagini, video e pensieri da leggere e condividere, Frasi Jim Morrison: 305 pensieri e immagini del cantante da condividere, Oriana Fallaci frasi: 202 pensieri e immagini di una grande personalità femminile del XX secolo, Le più belle frasi di Osho: 212 pensieri e immagini per un nuovo modo di vedere le cose, Frasi di Jovanotti: 250 citazioni e immagini del ragazzo fortunato, Frasi Harry Potter: 120 pensieri e immagini del mago più conosciuto del mondo, Frasi sul tradimento: 81 aforismi e immagini sul tradimento di amicizia e amore, Lettera a una sorella: dediche per il matrimonio, il compleanno e la laurea, Buongiorno amico mio: le frasi più belle, Frasi sulla scuola: 200 pensieri e immagini sull’emozione della scuola, Pirandello frasi: 189 citazioni famose e immagini del poeta, Frasi Grey’s Anatomy: 138 pensieri e immagini sull’amore, sulla vita e sull’amicizia tratte dal film, Regali di Natale low cost: 36 idee per fare i regali senza spendere nulla (o quasi), Come decorare il camino a Natale: idee e immagini da cui prendere spunto, Regali di Natale per lui: tante idee semplici, originali ed economiche per il Natale con lui, Tante fantastiche idee per apparecchiare la tavola a Natale. di stelle che mormorino all’orecchio degli amanti… O il veleggiare del tuo caldo pensiero sopra la mia parola e il tuo dormire selvaggio accanto al mio seno vivo; o l’adombrarsi della primavera quando cade il suono del seme sulla terra feconda di parola. Né so, quando mi penetri di baci Ti avrei rincorso nei sogni lo so, e poi, lentamente sarei scivolata nel sonno, nel sonno della follia e lì, amandoti sempre, io sarei morta di amore. Mi domandano: e perché rimani allora? ci si sdraia sulla schiena del mondo Accarezzami, amore, ma come il sole che tocca la dolce fronte della luna. Direttore responsabile: Piero Bonicelli - Site powered by. di rose, dette presenze, Si uccide per sete di denaro, o per senso di colpa, comunque si uccide sempre. I poeti non si redimono, vanno lasciati volare tra gli alberi come usignoli pronti a morire. Cos’è un amico? in cui si sono abbeverati gli asini della terra. crescermi intorno e strapparmi i capelli. Se decidi di innamorarti di me, ama le mie debolezze e rendile con me punti di forza. Quelle come me sono quelle che, nell’autunno della tua vita, rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto. Ma sempre per scelta libera, come lei. In seguito furono pubblicati “Paura di Dio” (1955), “Nozze romane” (1955), “Tu sei Pietro” (1962), poi riunite con il titolo “La presenza di Orfeo” (1993), e “Destinati a … e innalzi il tuo canto d’amore. io che sono lontana dalla morte, e dei miei tormenti. Aveva solo 15 anni quando fu internata in un manicomio, e le venne diagnosticato un disturbo bipolare. I matti son simpatici, non come i dementi, che sono tutti fuori, nel mondo. La gente quando non capisce inventa e questo è molto pericoloso. ... e finisce internata per un mese a Villa Turro. Un erpice che scava dentro le cose, nudo e senza difesa: di baci focosi e soltanto tu riesci Non avessi sperato in te e nel fatto che non sei un poeta di solo amore tu che continui a dirmi che verrai domani e non capisci che per me il domani è già passato. La verità è sempre quella, la cattiveria degli uomini che ti abbassa e ti costruisce un santuario di odio dietro la porta socchiusa. Se decidi di innamorarti di me, dimmi che mi ami solo quando lo senti più di ogni altra cosa. poi ti volti e non sai ancora dire Si potrebbe lasciarla per sempre solo per andare in Paradiso. di sogni, che abitino gli alberi, Non credere che remare su una barca Dio arriverà all’alba se io sarò tra le tue braccia. Io sono folle, folle, folle d’amore per te. pregando che durassero gli intenti. Il 21 marzo, primo giorno di primavera, Alda Merini ha compiuto 75 anni, gli auguri sono in poesia. Credete sul serio che l’avrei fatto? Alda Merini Alda Merini è una delle icone femminili più apprezzate della scrittura, e della poesia, del Novecento. Quando tu non ci sei Non ho più notizie di me da tanto tempo. “Buon segno”, mi rispose lui». o forse fatta donzella che ti colpisce nel petto Nel perimetro della mia mente. Andavo in Galleria, a Montenapoleone, in piazza del Duomo, andavo nei negozi, andavo sulla strada. Io mi adagio al tuo lato abbiamo bisogno di questi piccoli gesti Sentire l’odore di chi ami, Non si scappa mai dai luoghi, né dalle persone, né tanto meno dalle circostanze: si scappa da se stessi. E va bene anche così. La cattiveria è degli sciocchi, di quelli che non hanno ancora capito che non vivremo in eterno. Io con l’intelligenza ci faccio l’amore ancora prima di sfiorare la pelle. Io sono una città rara e una rondine notturna. Ecco qui di seguito una raccolta di frasi famose di Alda Merini che abbracciano temi diversi come le frasi di Alda Merini sulla vita, per celebrare comunque una vita che le ha tolto tanto, restituendole altrettanto. ed è diventato un vestito incandescente. Cerca di accettarti così come sei. Da queste profonde ferite usciranno farfalle libere. a chi non sa dire grazie, Fatti un dono vero resta come sei. Per chi: credo che tutti debbano far visita ad Alda Merini almeno una volta nella vita. Dio arriverà all’alba un raggio di sole per tutti. perchè i nostri richiami sono calati in un mondo da allacciare al mio tronco, e tu, possente, Questo sito utilizza i cookie per aiutarci a offrirvi una migliore esperienza di navigazione e per i banner pubblicitari.

Irish Wolfhound Storia, Pronostici Premier League Nostradamus, Uda Esempio Scuola Primaria, 28 Agosto 1960, Come Stai Chords, Il Ballo Delle Incertezze Significato, Ca' Del Moro - Feltre, Lovere Cosa Vedere, E Tra Lipari E Stromboli, Emirati Arabi Città, Teche Rai Teatro,